1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Ibm: ricavi trimestrali in rialzo per la prima volta in 23 trimestri, utili migliori delle attese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ibm ha annunciato di avere chiuso il quarto trimestre 2017 con i ricavi in crescita per la prima volta dopo 22 trimestri consecutivi di ribassi. Nel dettaglio, il gruppo tech Usa guidato da Ginni Rometty ha visto il giro d’affari attestarsi a 22,54 miliardi di dollari contro i 21,77 miliardi conseguiti nel corrispondente periodo nel 2016. L’ultimo trimestre dell’anno è stato archiviato da Ibm con una perdita pari a 1,05 miliardi di dollari, ossia 1,14 dollari ad azione, rispetto all’utile di 4,5 miliardi, ossia 4,72 dollari, registrati nell’analogo periodo nel 2016. La società ha parlato di oneri pari a 5,5 miliardi di dollari associati alla recente approvazione della riforma fiscale dell’amministrazione Trump.
Al netto delle poste non ricorrenti gli utili sono stati pari a 5,18 dollari. Gli analisti interpellati da FactSet si attendevano un utile per azione rettificato di 5,17 dollari e ricavi per 22,05 miliardi.