1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Hsbc: trovato accordo con autorità Usa, multa record da 1,92 mld dollari per riciclaggio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La banca britannica Hsbc, tra i maggiori istituti finanziari d’Europa, pagherà una multa record pur di chiudere l’inchiesta sul riciclaggio di denaro dai cartelli della droga in Messico e Iran. La notizia, che era stata anticipata nella notte dalla stampa, è stata confermata questa mattina dalla stessa Hsbc.

Secondo quanto annunciato, la banca pagherà 1,92 miliardi di dollari, quasi 1 miliardo e mezzo di euro, una cifra mai sborsata prima in casi simili. Questo l’accordo raggiunto tra Hsbc e le autorità Usa per mettere fine all’inchiesta aperta Oltreoceano sul riciclaggio di denaro proveniente dai cartelli della droga in Messico e Iran.

A luglio scorso, i vertici della banca erano stati chiamati a comparire davanti al Senato statunitense per rispondere dell’accusa di aver permesso, a causa di scarsi controlli, operazioni di riciclaggio di denaro e di finanziamento a gruppo criminali tra cui narcotrafficanti messicani e terroristi iraniani. In un rapporto di 335 pagine venivano riportati i dettagli degli scarsi controlli effettuati dall’istituto di credito e delle norme antiriciclaggio violate, così come le sanzioni ai Paesi legati al terrorismo che sono state bypassate per mancata vigilanza.

In Messico Hsbc è proprietaria di Grupo Financero Bital, istituto bancario già noto per le sue connessioni con il riciclaggio di denaro proveniente dal narcotraffico al quale è stato assegnato il minore profilo di rischio possibile dal 2000 al 2009, mentre in Arabia Saudita, dal 2006 al 2010 le irregolarità hanno riguardato Al Rajhi Bank, istituto basato a Riyadh legato a gruppi terroristici attraverso i proprietari.