1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Hsbc in rosso: deludono le attese gli utili 2018, a pesare il rallentamento in Cina e Gran Bretagna

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

HSBC ha avvertito che potrebbe dover ritardare alcuni investimenti quest’anno, poiché la banca più grande d’Europa per capitalizzazione ha mancato le previsioni di profitto del 2018 e questo a causa del rallentamento della crescita nei suoi due mercati nazionali di Cina e Gran Bretagna.

Secondo gli analisti anche i dubbi sulla Brexit rappresentano un ulteriore elemento di preoccupazione per la banca. Il colosso bancario ha annunciato utili lordi 2018 in rialzo del 16% a 19,89 miliardi di dollari, al di sotto delle stime di consensus di 21,41 miliardi, mentre l’utile netto è stato di 12,6 miliardi (+30%) contro i 9,6 miliardi dell’anno precedente e contro le attese di 13,61 miliardi
Alla fine del suo primo anno in carica, l’amministratore delegato John Flint ha detto che HSBC potrebbe dover ritardare i piani di investimento. Delude in particolare il mancato raggiungimento nel 2018 del cosiddetto positive jaw, ossia quel parametro che misura se i ricavi crescono più velocemente dei costi. In merito a quest’ultimi la banca ha chiamato in causa le condizioni negative dei mercati nel quarto trimestre. “Saremo proattivi nella gestione dei costi e degli investimenti per soddisfare i rischi di crescita dei ricavi laddove necessario, ma non prenderemo decisioni a breve termine che danneggino gli interessi a lungo termine dell’azienda”, ha detto Flint che lo scorso giugno aveva annunciato che la banca avrebbe investito 15-17 miliardi di dollari in tre anni in settori come la tecnologia e la Cina, mentre la redditività e gli obiettivi sui dividendi non sono cambiati. “La cosa fondamentale è solo moderare il ritmo degli investimenti … per non cancellarlo o cambiare la forma degli investimenti”, ha detto Flint a Reuters. Dopo l’annuncio dei risultati, il titolo quotato a Hong Kong ha perso il 2,7%.