HP: utili trimestrali in rialzo, ma vendite in calo. Taglierà fino a 16mila posti di lavoro

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 23/05/2014 - 07:56
Hewlett-Packard (HP) ha chiuso il secondo trimestre dell'esercizio fiscale con utili in rialzo, ma vendite ancora in calo e ha fatto sapere che aumenterà il numero dei tagli alla sua forza lavoro all'interno del piano di ristrutturazione. Nel trimestre chiuso lo scorso 30 aprile, l'utile netto si è attestato a 1,27 miliardi di dollari, ossia 0,66 dollari per azione, in aumento rispetto agli 1,08 miliardi, ossia 0,55 dollari per azione, dello stesso periodo dell'anno prima. Escluse poste straordinarie l'utile netto si è attestato a 0,88 dollari per azione, centrando le attese degli analisti. Tuttavia, i ricavi sono scesi dell'1% a 27,3 miliardi di dollari, lievemente sotto le stime degli analisti pari a 27,4 miliardi. Alla luce di questa performance, HP ha fatto sapere che nei prossimi mesi taglierà tra 11mila e 16mila posti di lavoro. Un numero superiore a quello previsto nel piano di ristrutturazione adottato nel 2012.
COMMENTA LA NOTIZIA