1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

House Building e l’exploit da quando si è quotata all’Aim

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ un punto interrogativo la quotazione di House Building all’Aim, il mercato (poco regolamentato) delle piccole imprese? Nata da una costola di Uni Land e collocato al prezzo di 1,85 euro per azione, la società ha debuttato sul listino il 29 dicembre. Dopo sette sedute il titolo quotava 6,4 euro: un paradosso se si considera che capitalizzava 269 milioni, il doppio della controllante. E ancora ieri, pur con le quotazioni scese a 4,21 euro, la costola valeva 177 milioni: 32 milioni in più della società madre, quasi il doppio del fair value della perizia, il triplo del Nav contabile che in Borsa lo si sconta di solito del 25 per cento.