1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Hong Kong, dove il dollaro americano è ancora forte (Fondionline.it)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’indice Hang Seng ha toccato nuovi record mentre la divisa locale continua ad essere una delle poche valute che perde terreno nel cross con il biglietto verde.
Negli ultimi mesi, il mercato finanziario di Hong Kong è stato pilotato da due variabili che hanno seguito sentieri opposti: mentre l’indice Hang Seng ha sperimentato un rialzo della quotazione sulla scia del buon andamento delle Borse internazionali, la valuta domestica (il dollaro di Hong Kong) ha continuato a perdere terreno nei confronti del biglietto verde. La debolezza della divisa locale si è accentuata dopo la decisione della Hong Kong Monetary Authority (la Banca Centrale di Hong Kong) di aumentare la flessibilità del cambio (ricordiamo che il dollaro di Hong Kong è agganciato all’USD dal 1983).
Le autorità monetarie hanno mantenuto in vita il collegamento diretto con la valuta Usa per poter far fronte ai numerosi momenti di incertezza verificatisi negli ultimi decenni: il crollo del mercato immobiliare domestico, le crisi finanziarie dei mercati asiatici, il distacco dalla Gran Bretagna. (segue).