1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

L’hi-tech trascina Wally che chiude col segno più

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura in territorio positivo per i listini statunitensi sulla scia delle buone trimestrali, Goldman Sachs in testa e del continuo calo del prezzo del greggio. A New York, il Dow Jones ha guadagnato lo 0,89% a 11498,09 punti, in rialzo dell’1,04% lo S&P 500 a quota 1313,12 punti. Ma tra gli indici americani, il migliore è stato il Nasdaq in crescita dell’1,96% a 2215,82 punti. Le buone notizie societarie hanno oscurato il dato poco rassicurante sul deficit commerciale degli Usa, salito nel mese di luglio a 68 miliardi di dollari. Ma in Europa come in America, a brillare è il settore tecnologico che ha beneficiato di un rating positivo da parte degli analisti di Credit Suisse che ne hanno consigliato l’acquisto. Un annuncio che ha messo le ali ai semiconduttori come Applied Materials che ha segnato un +6,15% e Advanced Micro Devices in rialzo di oltre tre punti percentuali dopo l’upgrading degli analisti di Lehman Brothers. In evidenza a Wall Street, appunto, il balzo di quasi cinque punti percentuali di Goldman Sach: la terza banca d’investimento Usa ha registrato utili e ricavi migliori delle attese pur confermando che si va incontro a uno scenario di rallentamento delle attività finanziarie.