Hfe vede sempre taglio tassi Usa di 50 bp il 30/1 dopo parole Bernanke

Inviato da Carlotta Scozzari il Gio, 17/01/2008 - 16:57
Come mettono in evidenza gli economisti di High Frequency Economics, il numero uno della Fed, Ben Bernanke, nel suo discorso di oggi al Congresso, ha sottolineato come lo stimolo fiscale possa essere utile all'economia "all'inizio", però soltanto "temporaneamente". Come sottolineano gli economisti, Bernanke sembra così non gradire quei pacchetti fiscali che possano andare a impattare positivamente sul deficit strutturale. Ciò va contro le dichiarazioni di qualche anno fa del suo predecessore, Alan Greenspan, il quale aveva evidenziato la necessità di tagliare in maniera considerevole le tasse al fine di prevenire il crescere del surplus. In ogni caso, le parole di Bernanke non cambiano di molto la sostanza di quanto già affermato settimana scorsa. High Frequency Economics continua dunque ad attendersi un taglio dei tassi di interesse nell'ordine di 50 punti base nella riunione della Fed del 30 gennaio.
COMMENTA LA NOTIZIA