1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Hfe: indice fiducia consumatori Conference Board ai minimi dal ’92 per mix esplosivo di fattori

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dagli Stati Uniti poco fa è giunto un dato su cui gli economisti di High Frequency Economics (Hfe) non possono fare a meno di soffermarsi: l’indice di fiducia dei consumatori misurato dal Conference Board e relativo al mese di maggio è scivolato a quota 57,2, sotto il consensus di 60, portandosi così ai livelli minimi dal lontano 1992. “Gli indici particolari – commentano da Hfe – sono peggiori che il dato headline”. “La combinazione di prezzi degli immobili decrescenti – affermano gli economisti – e impennata delle quotazioni di alimentari e petrolio, più il credit crunch e il peggioramento dal lato del mercato del lavoro sta uccidendo i consumatori. Eppure, le azioni del comparto dei beni discrezionali sono in salita nella giornata odierna. Non si può fare altro che ammirare lo spirito degli investitori, se non il loro desiderio apparente di volere perdere denaro”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Regno Unito: Pil 1Q rivisto leggermente al ribasso, sotto le attese

La crescita dell’economia britannica nel primo trimestre 2017 è stata vista lievemente al ribasso nella seconda lettura pubblicata oggi.

La crescita del Pil Uk è stata rivista allo 0,2% su base trimestrale rispetto allo 0,3% della prima lettura. …

MACROECONOMIA

Italia: fatturato in leggero rialzo a marzo, ordinativi in calo

A marzo, nell’industria italiana, si rileva un incremento del fatturato dello 0,5% rispetto al mese precedente, che consolida il più ampio aumento di febbraio. Nel complesso del primo trimestre la crescita, rispetto ai tre mesi precedenti, è dello 0,…

MACROECONOMIA

Spagna: Pil I trimestre confermato a +0,8% t/t e +3% a/a

Il Prodotto interno lordo (Pil) della Spagna ha segnato nel primo trimestre dell’anno un aumento dello 0,8% rispetto al periodo precedente e del 3% su base annua, confermando la stima preliminare e le attese del mercato….

MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede il dato sulla crescita economica di Spagna e Gran Bretagna, oltre all’aggiornamento su ordini e fatturato dell’Italia. Nella seconda parte della giornata focus sulle nuove richieste di sussidio statunitensi, scese la sc…