1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Hfe: Fed continuerà a tagliare i tassi dopo dato su prezzi alla produzione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’indice statunitense dei prezzi alla produzione nel mese di gennaio è salito dell’1%, ben al di sopra dello 0,4% stimato dal consensus, mentre il dato headline è schizzato allo 0,4%, doppio rispetto allo 0,2% preventivato dagli economisti. Come mettono in evidenza gli economisti di High Frequency Economics, “l’headline è stato spinto dal balzo del 2,9% nei prezzi della benzina, da quello dell’8,5% dei prezzi di riscaldamento per chi ha quello a petrolio e dal +1,7% dei beni alimentari. A livello core invece il danno è stato fatto da un inatteso balzo dell’1,5% dei prezzi delle ricette per i farmaci e da un incremento dei prezzi per i macchinari”. Tuttavia, secondo gli economisti, il dato “non segnala l’inizio di un trend sostenuto”. In complesso quindi: “Il dato headline è stato deludente ma non disastroso”. Ecco perché il dato sui prezzi alla produzione non dovrebbe mettere i bastoni tra le ruote all’attuale politica monetaria decisa dalla Federal Reserve (Fed) e basata sull’espansione monetaria, con l’obiettivo di spingere verso il basso i tassi di interesse statunitensi.