Hfe, ancora segnali preoccupanti dal comparto immobiliare Usa

Inviato da Redazione il Mer, 16/04/2008 - 15:29
Il dato sull'avvio di nuovi cantieri negli Stati Uniti è crollato dell'11,9% nel mese di marzo, attestandosi a 947 mila unità, ben al si sotto del consensus che si attendeva circa 1,010 milioni di unità. In flessione anche le concessioni di licenze edilizie che a marzo sono scese del 5,8%, dato ai minimi dall'aprile del 1991. "Un'ulteriore prova - come se ce ne fosse ancora bisogno - della catastrofe che si sta consumando nel settore immobiliare". È questo il commento gli esperti di High Frequency Economics che hanno aggiunto che "questo declino è stato più veloce e non c'è ancora nessun segnale che sia alla fine".
COMMENTA LA NOTIZIA