Hewson (Cmc Makets): le tensioni sulla crescita globale ancora protagoniste sui mercati

Inviato da Luca Fiore il Mar, 06/07/2010 - 12:10
Nel Forex Morning Comment di Cmc Makets, Michael Hewson sottolinea come l'andamento dei mercati sia influenzato dalle tensioni relative la sostenibilità della crescita globale; i dati sull'andamento del comparto servizi arrivati da Cina e Regno Unito hanno rinforzato questa convinzione.

Nel caso del Regno Unito, il dato ha spinto al ribasso la sterlina ed allontanato qualsiasi possibilità di un incremento del costo del denaro. Hewson rileva poi come la nomina di Martin Weale al comitato di Politica Monetaria a partire dalla riunione di agosto sia stata accolta con una certa indifferenza dagli operatori, visto che Weale si è finora distinto per un approccio pragmatico, lontano da posizioni predefinite.

L'euro invece, continua Hewson, è risultato leggermente appesantito dalle parole del n.1 della Bce Trichet, che ha rimarcato la necessità per gli Stati di adottare politiche di austerità finalizzate al riequilibrio dei conti pubblici. In quest'ottica la Reserve Bank of Australia ha confermato il costo del denaro al 4,5%, una mossa che ha favorito il ritorno dell'appetito per il rischio sulle Piazze asiatiche. Nel pomeriggio è atteso il dato statunitense sulla fiducia dei direttori degli acquisti del settore servizi, atteso in quota 55 punti, dai 55,4 precedenti.
COMMENTA LA NOTIZIA