Hewlett-Packard va forte nel primo trimestre del 2007

Inviato da Carlotta Scozzari il Mer, 21/02/2007 - 09:28

Hewlett-Packard comincia l'anno con il piede giusto. La società statunitense ha infatti comunicato di avere archiviato il primo trimestre del 2007 con utili netti a quota 1,5 miliardi di dollari, in crescita del 26% sugli 1,2 miliardi dell'analogo periodo dell'anno scorso. Gli utili netti per azione (Eps) diluiti sono invece cresciuti di un appena più deciso 31%, passando da 0,42 a 0,55 euro. Per quanto concerne i dati non redatti secondo i principi contabili amercani Gaap, gli utili netti di gruppo hanno raggiunto quota 1,8 miliardi di dollari, in ascesa del 31% rispetto agli 1,4 miliardi del primo trimestre del 2006, mentre gli Eps diluiti sono saliti del 35%, da 0,48 a 0,65 euro. In crescita anche i ricavi, dai 22,7 miliardi di dollari del primo quarto dello scorso anno agli attuali 25,1 miliardi (+11%, che scenderebbe al +7% non considerando l'effetto del tasso di cambio).

Da segnalare la performance della divisione software, che ha fatto registrare nei primi tre mesi dell'anno in corso un progresso dei ricavi pari all'81%, fino a quota 550 milioni di dollari. Tuttavia, escludendo gli effetti dell'acquisizione di Mercury, che è stata chiusa il 6 novembre del 2006, i ricavi avrebbero fatto segnare una decisamente più contenuta crescita del 7%. L'utile operativo della divisione è invece salito nel trimestre a 47 milioni di dollari, in forte incremento dai 9 milioni dell'analogo periodo dell'anno prima.

In effetti, per quanto riguarda l'industria dei pc, sembra che continui ad allargarsi, a vantaggio di Hp, il divario con la rivale Dell. Hp nel quarto trimestre dell'anno scorso, secondo la società di ricerca Gartner, ha conquistato una quota di mercato pari al 17,4%, contro il 13,9% di Dell.

"Hp - afferma il presidente e amministratore delegato del gruppo di Palo Alto, Mark Hurd - ha messo a segno un primo trimestre forte dal punto di vista dei numeri, con margini in miglioramento e una solida crescita dei ricavi attraverso tutti i nostri business. Ora abbiamo un sacco di lavoro e di opportunità davanti a noi. Sono fiducioso che possiamo continuare a lavorare con disciplina, in modo tale da portare a termine un 2007 con un notevole rendimento finanziario".

A livello di stime, per il secondo trimestre del 2007 il gruppo Hp si aspetta ricavi a quota 24,5 miliardi di dollari, con un Eps diluito compreso nell'intervallo 0,63 - 0,64 dollari per azione. Per l'intero 2007 si prevedono invece ricavi di circa 98-99 miliardi di dollari, con un Eps diluito nel range 2,35 - 2,40 euro per azione. Ieri il titolo Hp alla Borsa statunitense ha archiviato la giornata con un lieve rialzo dello 0,8% a 43,13 dollari.

COMMENTA LA NOTIZIA