1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Hertz avanza dell’8,56% a Wall Street su revisione al rialzo della guidance

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Hertz Global Holdings viaggia controcorrente a Wall Street. Se i listini statunitensi si muovono in maniera incerta, il titolo del gruppo statunitense attivo nel autonoleggio prende quasi il 9% a 7,61 dollari per azione. A scatenare gli acquisti la revisione al rialzo delle stime per il secondo trimestre e per l’intero 2009. Nel dettaglio, per il secondo trimestre 2009 Hertz prevede un fatturato globale compreso tra 1,70 miliardi di dollari e 1,75 miliardi e un utile per azione (Eps) adjusted in un range tra 0,09 dollari e 0,10 dollari. Per l’intero esercizio la compagnia si attende un fatturato compreso tra 6,7 miliardi di dollari e 7 miliardi e un Eps adjusted tra 0,12 dollari e 0,15 dollari. “La domanda di noleggio vetture si è stabilizzata in America e in Europa e le prenotazioni estive sono migliori delle attese – spiega Mark P. Frissora, numero uno di Hertz – Inoltre, non avremo un significativo impatto nel lungo termine dalla bancarotta di General Motors e Chrysler”.