1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Hermès di nuovo chiacchierata in Borsa e il titolo va su

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si riaccendono le luci dei riflettori su Hermès. Il titolo del gruppo del lusso francese segna un rialzo del 2,08% scambiando a 157,4 euro. Resta indietro Lvmh (+0,48% a 115,23). Secondo quanto riportato da Le Figaro Hermès ha chiesto a LVMH di uscire dal proprio azionariato, considerando ostile la partecipazione del 17,1% resa nota il 23 di ottobre. E’ quanto hanno dichiarato alcuni dirigenti del gruppo in un’intervista pubblicata oggi sul quotidiano francese. “Questo ingresso non ha niente di amichevole. Non è stato né desiderato né sollecitato”, ha spiegato Patrick Thomas, numero uno di Hermès, aggiungendo che il capitale del gruppo non è mai stato minacciato, contrariamente a quanto sostenuto da LVMH. I dirigenti di Hermès, che dicono di aver avuto con Bernard Arnault, alla guida del colosso numero uno del lusso, un incontro “cortese e franco”, gli chiedono di uscire dal capitale della loro società. “Se volete essere amichevole, Monsieur Arnault, dovete ritirarvi”, ha detto Bertrand Puech, discendente del fondatore di Hermès e presidente del gruppo celebre per i suoi foulard.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Wall Street: avvio positivo, focus su Fed e Trump

Wall Street si muove in rialzo per la quarta seduta consecutiva, senza mostrare particolari scossoni dopo l’esplosione all’Arena di Manchester ieri sera, che ha provocato la morte di una ventina di persone. A pochi minuti dal suono della campanella, …

MERCATI

Borse europee: partenza fiacca dopo esplosione a Manchester

Le Borse europee, hanno aperto appena sotto la parità, in scia ai ribassi dei listini asiatici con la piazza aizonaria di Tokyo che ha chiuso in moderato calo (-0,30%), peggiorando sul finale dopo la notizia di un sospetto attacco terroristico a Manc…

MERCATI

Borsa di Tokyo chiude in calo dopo esplosione a Manchester

La Borsa di Tokyo ha chiuso in territorio negativo, peggiorando sul finale dopo la notizia dell’esplosione di un ordigno all’Arena di Manchester nel corso di un concerto. Il fatto alimenta una avversione al rischio in un clima già piuttosto teso sul …