1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Hera, utile 2007 in salita a 109,9 milioni (+9,6%)

QUOTAZIONI Hera
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ stato approvato dal consiglio di amministrazione del Gruppo Hera, presieduto da Tomaso Tommasi di Vignano, il bilancio consolidato per l’ esercizio 2007, che ha evidenziato un utile netto pari a 109,9 milioni di euro, in miglioramento di 9,6 punti percentuali sull’anno precedente. I ricavi sono cresciuti del 23,9%, portandosi a 2.863,3 milioni di euro, rispetto ai 2.311,5 milioni del 2006. L’aumento, come spiega una nota della multiutility bolognese, è stato realizzato grazie a tutti i settori di attività e principalmente grazie all’incremento dei ricavi dell’area energia elettrica, che ha compensato le aree del gas e del teleriscaldamento, penalizzate nella prima parte dell’esercizio da un clima straordinariamente mite. Il margine operativo lordo (ebitda) consolidato di gruppo alla fine del 2007 è salito del 6,3% passando a 453,4 milioni dai 426,7 del 2006. Gli investimenti operativi effettuati nel corso del 2007 si confermano in linea col piano industriale, essendo stati pari a 464 milioni. La posizione finanziaria netta del gruppo alla fine del 2007 si attestava a 1.424,1 milioni, rispetto ai 1.173,3 milioni di euro del 2006, a seguito della generazione di cassa dell’attività operativa, dei significativi investimenti realizzati nel 2007 e della distribuzione del dividendo per oltre 81 milioni di euro.