Hera- AcegasAps: approvato l'accordo per l'integrazione delle multiutilities

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 26/07/2012 - 08:56
Il Cda di Hera e l'Assemblea di AcegasAps Holding hanno approvato l'accordo quadro per l'integrazione della multiutility di Trieste e Padova nel Gruppo Hera. "La nuova realtà -si legge nella nota congiunta- potrà contare su un valore della produzione superiore a 4,5 miliardi di euro, un margine industriale di oltre 750 milioni e un utile netto di circa 140 milioni, con una solidità finanziaria testimoniata dal rapporto tra indebitamento netto ed Ebitda intorno a 3,2x1". L'efficacia della fusione è prevista per il primo gennaio 2013, a seguito della quale Hera assumerà il controllo di AcegasAps detenendone una quota pari al 62,69% del capitale sociale. Al completamento della fusione Hera promuoverà un'offerta pubblica di acquisto e scambio sulla totalità delle azioni AcegasAps finalizzata al delisting di AcegasAps. L'Accordo Quadro prevede che il rapporto di cambio per la fusione sia pari a circa 0,763 nuove azioni Hera a fronte di nominali 1 euro di capitale sociale di AcegasAps. L'OPAS che verrà promossa da Hera successivamente al completamento della fusione, "vedrà il riconoscimento ai soci di minoranza di AcegasAps del medesimo rapporto di cambio implicitamente previsto nell'ambito della fusione, ossia circa 4,16 azioni Hera di nuova emissione per ogni azione AcegasAps, nonché una componente in denaro pari a circa 0,27 euro per azione AcegasAps".
COMMENTA LA NOTIZIA