1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Henderson: Dolphin, improbabile per i mercati fase “Orso” prolungata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Come mette in evidenza Tony Dolphin, director of Economics and Strategy di Henderson global investors, i mercati azionari il 9 maggio scorso hanno toccato il picco massimo degli ultimi cinque anni. Da allora i mercati maturi – quelli inglobati dal Morgan Stanley World Index – hanno subito una caduta del 10%. Durante questo periodo il mercato statunitense ha mostrato una delle migliori performance, nonostante che abbia registrato una caduta del 7%, mentre il mercato giapponese ha subito una contrazione del 16%. Da inizio maggio in poi i listini hanno cominciato a registrare un calo a causa dell’esigenza di molti investitori di ridurre la loro esposizione. La caduta iniziale ha portato altri investitori a riconsiderare la situazione economica globale, con preoccupazioni di breve termine riguardo all’inflazione e ai tassi di interesse e di più lungo termine con riferimento alla crescita. “Nei prossimi mesi – spiega Dolphin – i mercati azionari rimarranno molto probabilmente volatili e difficilmente ritorneranno al trend di crescita sostenuta che ha caratterizzato i primi mesi dell’anno. Tuttavia, considerando che le valutazioni sono a livelli ragionevoli, al momento attuale non si ritiene probabile l’inizio di una fase ‘Orso’ prolungata, sempre che la situazione economica non peggiori in misura considerevole. Piuttosto, si tratta di una correzione dell’andamento eccezionale dei rendimenti registrati negli ultimi tre anni”.