Hedge fund, ad agosto performance positive grazie alla ripresa dei mercati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nelle ultime settimane i mercati hanno recuperato le perdite di luglio. L’indice Msci World è salito del 2,2% nel mese di agosto, mentre la ricerca di rendimenti ha determinato un aumento dell’1,1% dell’indice Barclays US Aggregate Bond e un aumento dell’1,6% del comparto US high yield (indice Iboxx HY). Complessivamente, nel mese di agosto, gli hedge fund hanno registrato una performance positiva con l’indice HFRX Global Hedge Fund che ha guadagnato l’+1,1% e con ciascuna delle quattro principali strategie dei fondi hedge che ha generato rendimenti positivi (tutti i ritorni sono indicati in dollari).

“Nel mese di agosto, il mercato ha superato un test importante” ha commentato Anthony Lawler, portfolio manager di Gam. “Il credito High Yield ha subito una fase di sell-off nel mese di luglio. Nel mese di agosto, gli investitori erano preoccupati che la mancanza di liquidità e la mancanza di compratori potesse causare ulteriori perdite significative sul segmento obbligazionario ad alto rendimento, che avrebbe potuto successivamente innescare il contagio con vendite massicce su altre asset class. Questo non è accaduto. Quello che abbiamo osservato invece è che nel momento in cui gli high yield hanno perso un paio di punti, gli investitori sono rientrati per sfruttare i rendimenti più elevati. Questa è stata la conferma che la ricerca di rendimenti rimane un tema di investimento dominante anche con spread ridotti e tassi di interesse bassi”.

Gam si aspetta che il contesto di base, caratterizzato dalla ricerca di rendimenti, continuerà a offire vantaggi per gli hedge fund che adottano strategie sull’obbligazionario, strategie relative value e event-driven, ha continuato Lawler. “La strategia azionaria event-driven beneficia della politica stabile di bassi tassi di interesse, con mercati del credito aperti a grandi emittenti corporate. Ci aspettiamo di vedere che questa strategia continuerà a generare buone performance. Continuiamo inoltre a trovare valore in alcuni mercati asset-backed, dove i gestori obbligazionari e relative-value stanno ottenendo buoni ritorni.”

Le strategie macro globale hanno registrato il quarto mese positivo consecutivo, con i gestori che sono stati ricompensati dalle operazioni sulle valute e sui titoli azionari. Lawler ha aggiunto: “Restiamo cautamente positivi sulle prospettive delle strategie macro globali e il trend di agosto ci ha confortato nella nostra opinione. I gestori hanno beneficiato del dollaro forte, della debolezza dello yen e dell’euro e delle posizioni lunghe tattiche sui mercati azionari. Forse ancora più importante, continuiamo a vedere divergenza in tutto il mondo nelle tendenze dei dati economici, nei tassi di crescita e nelle differenti politiche delle banche centrali. Tale divergenza sta creando opportunità per i fondi macro grazie alla dispersione dei prezzi delle curve dei tassi di interesse, delle valute e degli altri asset. Rimaniamo tuttavia cauti nelle nostre prospettive, perché il rischio geopolitico è attualmente elevato, e questo potrebbe portare gli hedge fund ad una riduzione del rischio.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…