1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Guzzetti: “Le Fondazioni non sono interessate alle Popolari”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le Fondazioni non sono interessate alle banche popolari: non hanno mai chiesto di divenirne azioniste e non intendono farlo. Non mirano ad occupare posti di comando e non hanno sollecitato la riforma delle popolari per aumentare il peso nei cda per dare ordini o influenzare il management. L’innalzamento del limite di possesso azionario previsto dalla riforma è positivo ma per quelle Fondazioni divenute azioniste delle popolari in via passiva, in quanto erano azioniste di casse di risparmio oggetto di fusioni o acquisizioni da parte di popolari: evita loro di svendere le quote in eccesso, a giusta salvaguardia del loro patrimonio. E’ quanto ha chiarito ieri senza mezzi termini il presidente dell’Acri Giuseppe Guzzetti in un’intervista esclusiva a Il Sole 24 Ore che sgombra il campo dagli equivoci e dalle false verità.