Guerra energia: la Merkel suggerisce di difendersi appoggiandosi a diversi fornitori

Inviato da Redazione il Mar, 09/01/2007 - 08:35
Anche il cancelliere tedesco Angela Merkel interviene sulla guerra dell'energia che divide Russia e Bielorussia. Ieri mattina dalla Polonia è arrivato l'allarme: dall'oleodotto Druzhba non stava più transitando nemmeno una goccia di oro nero ossia la Russia aveva un bloccato i rubinetti del greggio. Lasciando al freddo - per ora - Germania, Polonia e Ungheria e dato una nuova lezione al suo nemico numero uno, Minsk. La Merkel ha messo in guardia dall'affidarsi a un unico fornitore di energia, suggerendo la necessità di puntare anche sulle energie rinnovabili e sul risparmio dell'energia.
COMMENTA LA NOTIZIA