Gucci fa sorridere Ppr

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il marchio italiano della moda Gucci, controllato dal gruppo francese Pinault Printemps Redoute, ha ieri aggiunto la sua voce alle già ottimistiche previsioni che pervadono il settore del lusso annunciando vendite e profitti in crescita nel secondo trimestre dell’anno. Gucci ha portato a casa in questo periodo profitti operativi per 103 milioni di euro in crescita del 18%. L’ottima performance si perde però all’interno del gruppo Ppr che realizza nello stesso periodo profitti operativi quasi raddoppiati ma che si attestano a 65 milioni di euro, penalizzati dall’andamento negativo di marchi del calibro di Yves Saint Laurent e Boucheron. Gli analisti hanno salutato positivamente anche la performance di Bottega Veneta che nel trimestre è riuscita a ottenere il pareggio.