Gruppo Tiscali: nei primi nove mesi ricavi in crescita del 27%

QUOTAZIONI Tiscali
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Gruppo Tiscali chiude i primi nove mesi del 2008 con ricavi pari a 783,2 milioni di Euro, in crescita del 27% rispetto al dato di 614,3 milioni di euro registrato nei corrispondenti nove mesi del 2007. Lo riferisce l’Isp sardo in una nota specificando che i ricavi del Gruppo Tiscali nel terzo trimestre 2008 sono pari a 248,0 milioni, in crescita del 12% rispetto al dato di 221,3 milioni registrato nel terzo trimestre del 2007. Il dato del 2008 include sia la crescita organica che quella per vie esterne relativa all’acquisizione di Pipex in Inghilterra. Il risultato netto nei primi nove mesi del 2008 è invece negativo per 98,2 milioni di Euro, rispetto alla perdita netta di 87,6 milioni di Euro (relativa alle sole attività continuative) dei primi nove mesi dell’esercizio 2007. Il dato – spiega la società – riflette interessi netti per 64,4 milioni di Euro principalmente legati al finanziamento erogato da Banca IMI e JPMorgan. Il risultato netto nel terzo trimestre del 2008 è negativo per 40,9 milioni di Euro, rispetto alla perdita netta di 30,6 milioni di Euro (relativa alle sole attività continuative) nel terzo trimestre dell’esercizio 2007. Il dato riflette interessi netti per circa 29,6 milioni di Euro. Il Risultato Operativo Lordo (EBITDA Rettificato) prima degli accantonamenti è risultato pari a 146,4 milioni, in incremento del 41% rispetto all’EBITDA Rettificato di 103,5 milioni di Euro registrato nei primi nove mesi dell’esercizio 2007. Nel terzo trimestre 2008, l’EBITDA rettificato è stato pari a 50,6 milioni, in crescita del 22% rispetto al dato di 41,6 milioni registrato nel terzo trimestre del 2007. Al 30 settembre 2008 si registrano oltre 3 milioni di utenti attivi, di cui circa 2,4 milioni di utenti ADSL. Migliora la posizione finanziaria netta con una riduzione dell’indebitamento di di 78,5 milioni nei nove mesi e di 22,2 milioni nel trimestre. In particolare, si evidenzia la generazione di cassa operativa nel terzo trimestre per 8,5 milioni di Euro prima del pagamento degli interessi sul debito bancario.