1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gruppo Icbpi, obiettivo di ricavi operativi al 2010 a quota 400 mln

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Gruppo Istituto centrale delle Banche Popolari italiane (Icbpi) annuncia di aver completato il processo di ristrutturazione per aree di business previsto nel piano industriale 2008-2010. Il gruppo, con l’obiettivo di consolidare il proprio ruolo di azienda che opera per rendere competitivi sul mercato nazionale e internazionale la banca medio piccola come il grande gruppo bancario, ha dato corso ad un progetto di ristrutturazione interna che prevede un modello organizzativo per centri di competenza. In tale contesto, la controllata Seceti spa, società specializzata nei sistemi di pagamento, è stata fusa per incorporazione nella Capogruppo Icbpi. Inoltre, le attività di pagamenti elettronici Atm, Pos ed e-banking sono confluite da Cim Italia e Seceti nella controllata Key Client Cards & Solutions, che, avvalendosi di HelpPhone per le attività di contact center, è il primo operatore italiano a coprire l’intera catena del valore nel settore della Monetica. Il consiglio di amministrazione ha rinnovato a Giovanni De Censi la presidenza del Gruppo Icbpi fino al 2010, nominando Roberto Romanin Jacur e Michele Stacca vicepresidenti. Il piano industriale fissa un obiettivo di crescita economica che porterebbe i ricavi operativi del gruppo nel 2010 a circa 400 milioni di euro a perimetro di business costante e in situazione stand alone.