1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gruppo Campari vende brand Carolans e Irish Mist per 165 mln$ a Heaven Hill Brands

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gruppo Campari ha siglato un accordo per la cessione dei brand Carolans e Irish Mista Heaven Hill Brands, tramite la vendita del 100% del capitale sociale della società interamente controllata TJ Carolan & Son Ltd. In una nota stampa la società guidata da Bob Kunze-Concewitz precisa che il corrispettivo dell’operazione (ossia l’enterprise value) è di 165 milioni di dollari in assenza di cassa o debito finanziario e salvi i consueti meccanismi di aggiustamento prezzo, con il closing dell’operazione previsto il prossimo primo agosto. Il business ceduto comprende i marchi Carolans Irish Cream e Irish Mist (Irish Mist Liqueur e Irish Mist Whiskey), il magazzino e asset produttivi.

Nell’anno fiscale concluso il 31 dicembre 2016 Carolans e Irish Mist hanno registrato vendite nette totali pari a 34 milioni di euro e un margine di contribuzione (margine lordo dopo le spese per pubblicità e promozioni) pari a 16,3 milioni. Le vendite dei brand rappresentano circa il 2% delle vendite totali di Gruppo Campari nell’anno 2016. Campari ricorda che gli Stati Uniti rappresentano il mercato principale per i brand, con un peso pari al 70% delle vendite nell’anno 2016. Il controvalore totale dell’operazione corrisponde a un multiplo di circa 9 volte il margine di contribuzione.
Nell’ambito della transazione e con efficacia a partire dalla data del closing, Gruppo Campari e Heaven Hill Brands hanno stipulato un accordo di distribuzione esclusivo pluriennale, in base al quale Gruppo Campari continuerà a distribuire Carolans e Irish Mist nei mercati internazionali al di fuori degli Stati Uniti.

“Con questo accordo, continuiamo a razionalizzare il nostro portafoglio non strategico e aumentare il focus sui marchi spirit prioritari, in particolare negli Stati Uniti, mercato chiave e principale area geografica del Gruppo”, afferma l’a.d. Bob Kunze-Concewitz, aggiuggendo che “grazie a questa cessione, possiamo accelerare ulteriormente la riduzione del nostro indebitamento finanziario. Dall’inizio del 2016 abbiamo ceduto attività non strategiche per un valore complessivo di circa 260 milioni di euro.”

Commenti dei Lettori
News Correlate
Indagine procura di Campobasso

Usura bancaria: indagato ministro Paolo Savona

Il ministro degli affari europei Paolo Savona risulta indagato dalla procura di Campobasso per usura bancaria. All’epoca dei fatti avona era al vertice di Unicredit. Oltre al ministro altri nomi …

Dati Consulta Nazionale dei Caf

Fisco: pochi scelgono il 730 on line, 86% si rivolge al Caf

Agli italiani piace il 730 precompilato ma non così tanto visto che ancora l’86% preferisce rivolgersi al Caf per compilare la dichiarazione dei redditi. A dirlo i dati diffusi dalla …

Riassetti societari

Snaidero: maggioranza in mano al fondo IDeA Ccr

La maggioranza del capitale azionario della Snaidero Rino, azienda friulana attiva nella produzione di cucine componibili, dopo essere stata vicina al passaggio ad un soggetto industriale cinese, ora è in …