1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Groupon: nominato Lefkofsky nuovo ceo, ricavi trimestrali oltre attese. Titolo vola nell’afterhours

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ricavi trimestrali migliori delle attese, nomina di un nuovo amministratore delegato e buyback per Groupon. Indicazioni che hanno sostenuto il titolo del colosso Usa dei coupon online che ha segnato nell’afterhours un progresso di circa il 20%. La società di Chicago ha annunciato ieri a mercato chiuso di avere nominato Eric Lefkofsky nuovo ceo e Ted Leonsis presidente del board. Quanto ai risultati trimestrali Groupon ha registrato una perdita di 7,6 milioni di dollari, ossia 0,01 dollari ad azione, contro il risultato netto di 28,4 milioni, ossia 4 centesimi, registrati un anno prima. Al netto delle poste straordinarie l’utile per azione si è attestato a 0,02 dollari, in linea con le attese. I ricavi nel trimestre concluso a fine giugno sono aumentati del 7,1% a 608,7 milioni di dollari e hanno battuto le attese degli analisti interpellati da Bloomberg per 606,1 milioni di dollari e la guidance indicata da Groupon compresa tra 575-625 milioni di dollari. Per il trimestre in corso il gruppo di Chicago si attende un giro d’affari nel range 585-635 milioni di dollari (stime Bloomberg a 621,5 milioni). Sempre ieri Groupon ha annunciato un piano di riacquisto di azioni proprie da 300 milioni di dollari.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Ombre sui conti del colosso dei fast food

McDonald’s: ricavi e utili in calo nel trimestre

In calo dai 5,75 miliardi dello scorso anno ai 5,37 del terzo trimestre i ricavi di McDonald’s nel terzo trimestre del 2018. Il gruppo leader nei fast-food ha chiuso il …

DOPO IL TAGLIO DELLA GUIDANCE...

Ryanair: profitti scendono nel II trimestre

Ryanair, vettore europeo low cost, ha chiuso il secondo trimestre con profitti in calo. Nel dettaglio, la compagnia aerea ha registrato nel periodo luglio-settembre utili pari a 841,5 milioni di …

TRIMESTRALI

Philips, tonfo in avvio in Borsa: giù i profitti trimestrali

Prime battute all’insegna dei forti ribassi per Philips sulla Borsa di Amsterdam (-8%), dopo la presentazione dei risultati trimestrali. Il gruppo olandese ha archiviato il terzo trimestre dell’anno con profitti …