1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Groupama strizza l’occhio anche a FonSai. Parigi chiede lumi alla Consob -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’accordo Ligresti-Groupama prevede l’impegno per entrambi a non modificare le proprie quote dirette e indirette su FonSai e Milano Assicurazioni prima di due anni dalla data di conclusione della ricapitalizzazione di Premafin. “La notizia potrebbe riaccendere la speculazione sulle intenzioni di Groupama di salire rapidamente in FonSai anche se contrattualmente tale opzione è bloccata per i prossimi due anni”, commentano oggi gli analisti di Intermonte. Secondo i calcoli di Banca Akros Groupama potrebbe arrivare a ottenere appena il 5% di FonSai attraverso l’acquisto dei diritti residuali dell’aumento di capitale.
Nel dettaglio l’accordo Groupama-Premafin prevede il versamento nelle casse della holding di 150 milioni di euro. Secondo lo schema tracciato, Groupama sottoscriverà nuove azioni Premafin per 115,7 milioni e acquisirà tutti i diritti di opzione degli aderenti al Patto per 30 milioni: post aumento di capitale deterrà pertanto una quota pari al 17,89% del capitale votante, mentre la famiglia Ligresti scenderà al 35,78%.