Gros-Pietro: “Nessuno spezzatino per Autostrade”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I vertici di Autostrade escono per la prima volta allo scoperto sul ruolo che la Regione Lombardia si è candidata a sostenere in tema di gestione di tratte autostradali. E’ stato il presidente, Gian Maria Gros-Pietro a rompere il silenzio e a rispondere punto su punto alle proposte fatte nei giorni scorsi da Roberto Formigoni, presidente della Lombardia. “Non cederemo le nostre concessioni” è stato il messaggio di Gros-Pietro, che in questo modo sembra voler sgombrare il campo dalle ipotesi di fare uno “spezzatino” della società Autostrade accarezzate da molti operatori del settore e non. “Se la proposta – ha detto il manager, a margine dell’iniziativa “Cortina incontra”, riferendosi al progetto di Formigoni – va intesa nel senso che la Regione diventi ente concedente in luogo dello Stato noi non abbiamo niente da dire; per noi che il concedente sia l’Anas o la Regione non fa nessuna differenza purché siano chiari i termini. Se invece la Regione volesse diventare oltre che concedente anche concessionaria di autostrade, si troverebbe in una situazione di conflitto di interesse e di confusione”.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Enel: entra in esercizio parco eolico Lindahl

Enel, attraverso la controllata Enel Green Power North America, ha messo in esercizio il parco eolico Lindahl, il primo impianto del Gruppo nello stato americano del Nord Dakota. “Il completamento di Lindahl consolida la nostra forte crescita negli S…

Consumi: spesa per benzina e gasolio cresce nel I trimestre (CSP)

Nel mese di marzo gli italiani hanno sborsato 4,7 miliardi di euro per l’acquisto di benzina e gasolio auto. Si tratta di un incremento del 14,4% rispetto allo stesso mese del 2016, corrispondente ad una maggiore spesa di 591 milioni. Una crescita ch…