Grimaldi: Permira vuole mettersi al timone di Grandi navi veloci

Inviato da Redazione il Lun, 07/06/2004 - 16:24
Permira group torna ad interessarsi al variegato settore della nautica italiana. Dopo l'operazione Ferretti, conclusa con il delisting del gruppo forlivese attivo negli yacht di fascia alta, secondo quanto risulta a Spystocks.com il gestore di fondi di private equity inglese (presente in Italia a partire dalla fine degli anni 80) avrebbe allo studio un'operazione con il gruppo navale che fa capo alla famiglia genovese Grimaldi. Allo studio l'acquisizione della quota che Aldo Grimaldi detiene in Grandi navi veloci, pari al 77,15% circa del capitale. Un'operazione che si risolverebbe poi con il lancio di un'opa obbligatoria sulla totalità delle azioni. Secondo le prime indiscrezioni trapelate in ambienti dello shipping ligure, Aldo Grimaldi starebbe mettendo a disposizione degli analisti di Permira la situazione economico finanziaria dell'intero gruppo, al fine di verificare i rapporti esistenti tra la società quotata e le altre società (Grandi navi veloci, Siosa, Sicula oceanica, Grimaldi holding, Gilnavi, Ostra Transportes Maritimos Madeira, Grimaldi Group do Brasil).
COMMENTA LA NOTIZIA