Grillo: nessuna fiducia al Pd, Bersani morto che parla. La replica: venga a dirlo in Parlamento

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 27/02/2013 - 15:06

"Il Movimento Cinque Stelle non darà alcun voto di fiducia al Pd né ad altri. Voterà in aula le leggi che rispecchiano il suo programma chiunque sia a proporle". Lo ha scritto Beppe Grillo nel suo blog in un articolo intitolato 'Bersani morto che parla'. "Se Bersani vorrà proporre l'abolizione dei contributi pubblici ai partiti sin dalle ultime elezioni lo voteremo di slancio (il M5S ha rinunciato ai 100 milioni di euro che gli spettano), se metterà in calendario il reddito di cittadinanza lo voteremo con passione".

Grillo ha parlato del segretario del Pd in termini di "stalker politico", aggiungendo che "da giorni sta importunando il M5S con proposte indecenti invece di dimettersi, come al suo posto farebbe chiunque altro. E' riuscito persino a perdere vincendo. Ha superato la buonanima di Waterloo Veltroni".Il leader del movimento ha poi elencato una serie di giudizi "squisitamente politici" formulati da Bersani nei suoi confronti negli ultimi mesi. E dopo tutti questi attacchi, chiosa Grillo, "questo smacchiatore fallito ha l'arroganza di chiedere il nostro sostegno".

 
La replica del segretario del Pd non si è fatta attendere. "Quel che Grillo ha da dirmi, insulti compresi, lo voglio sentire in Parlamento. E lì ciascuno si assumerà le proprie responsabilità", ha dichiarato Bersani in una nota ufficiale.
COMMENTA LA NOTIZIA