1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Greggio penalizza i listini europei, operatori in attesa di notizie da Washington

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Delusi dalla riunione della Bce e in attesa di quella della Fed, i listini europei chiudono l’ottava con il segno meno in scia del netto calo del greggio (Wti sotto quota 36 dollari, Brent a 38 dollari). A Madrid l’Ibex ha segnato un calo dell’1,51% a 9.630,7 punti, il Cac40 è sceso dell’1,84% a 4.549,56 e il Ftse100 ha lasciato sul campo il 2,22% a 5.952,78. Maglia nera per il Dax che si è fermato a 10.340,6, il 2,44% in meno rispetto al dato precedente.

Mercoledì prossimo è in calendario il meeting dell’istituto con sede a Washington e “ormai il rialzo dei tassi d’interesse allo 0,25% rimane incorporato nei prezzi di mercato”, ha commentato Vincenzo Longo, Market Strategist di IG. “Piuttosto, gli operatori si concentreranno su ogni parola o riferimento che lasci presagire il ritmo di ritocco dei tassi nel corso del 2016”, continua l’esperto.