1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Greenspan: crescita Usa 2005 rivista al ribasso, ma senza inflazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’economia americana dovrebbe crescere ad un tasso del 3,5% nel 2005. A dirlo è il presidente della Federal Reserve Alan Greenspan alla consueta audizione a Washington di fronte ai Deputati del Congresso, di fronte ai quali ha annunciato il taglio delle stime per l’anno in corso. La Fed ha ridotto le stime di crescita per il Pil, portandole al 3,5% circa nel 2005 e al 3,25-3,5% nel 2006, contro stime diffuse in febbraio, che parlavano di un +3,75-4% quest’anno e di un +3,5% nel 2006. La crescita Usa è sostenuta, e non è accompagnata da inflazione, ha comunque aggiunto Greenspan, e la debolezza di maggio non è l’inizio di una vera e propria frenata. I tassi d’interesse continueranno a crescere, e i continui aumenti dei prezzi degli immobili non rappresentano un problema per la crescita “anche se in alcuni mercati regionali si sono innescati meccanismi speculativi”, ha aggiunto il presidente.