1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Grecia: Stark, i Brady bond non sono una strada percorribile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

No di Jurgen Stark ai Brady bond. Il membro tedesco dell’esecutivo della Banca centrale europea respinge l’idea avanzata dalle banche francesi per il salvataggio della Grecia. Gli istituti transalpini, di concerto con l’esecutivo, avevano proposto l’adesione volontaria dei detentori di bond targati Atene ad un programma per l’investimento in titoli di Stato greci a 30 anni ed in titoli con rating tripla A. Il programma ricalca il piano che prese il nome dal banchiere Nicholas Brady caldeggiato negli anni ’80 dal Tesoro statunitense per salvare le economie sudamericane. “È fuori discussione -ha detto Stark- romperebbe il divieto di aiuti”.