1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Grecia, Spagna e Irlanda: per il Fmi quest’anno non saranno ancora fuori dalla crisi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per la Grecia, la Spagna e l’Irlanda la strada della ripresa è ancora un miraggio. Nel corso di quest’anno i tre Paesi europei, ribattezzati periferici, sperimenteranno una contrazione dell’economia. Il Pil greco si contrarrà nel 2010 del 4% e il prossimo del 2,6%, con una disoccupazione rispettivamente all’11,8% e al 14,6%. In Spagna non andrà meglio: il Pil del Paese scenderà nel 2010 dello 0,3% per poi tornare a crescere nel 2011, quando segnerà un +0,7%. La spina nel fianco di Madrid si chiama disoccupazione: si attesterà al 19,9% nel 2010 e al 19,3% nel 2011. Situazione simile sul fronte mercato del lavoro anche per l’Irlanda, dove quest’anno salirà al 13,5% e il prossimo al 13% a fronte di un Pil atteso in contrazione nel 2010 dello 0,3% e nel 2011 in progresso del 2,3%.