Grecia: S&P's riduce outlook da "stabile" a "negativo"

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 08/08/2012 - 08:47
La mannaia di Standard and Poor's torna a calare sulla Grecia. Ieri sera l'agenzia internazionale ha tagliato l'outlook del debito greco, portandolo da "stabile" a "negativo", citando i ritardi nell'applicazione del programma di riforme pattuito con i creditori internazionali. S&P's ha confermato il rating 'CCC' ma il rating potrebbe subire un ulteriore sforbiciata in scia al deterioramento della situazione economica del Paese. Secondo gli esperti Atene potrebbe inoltre dover far ricorso a un nuovo sostegno finanziario da parte dell'Ue-Fmi per il 2012. E infine stando alle previsioni fornite dall'agenzia Usa l'economia greca si contrarrà del 10-11% nel 2012-2013, una flessione peggiore rispetto al 4-5% pronosticato da Ue-Fmi.
COMMENTA LA NOTIZIA