Grecia: sinistra radicale pronta ad annullare piano austerity Ue-Fmi (stampa)

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 01/06/2012 - 14:22
In Grecia il partito di sinistra radicale, Syriza, avrebbe intenzione di annullare l'accordo con Unione europea e Fondo monetario internazionale riguardante gli aiuti e le misure di austerità. Lo riportano le agenzie di stampa internazionale, citando il leader del partito, Alexis Tsipras. Presentando il programma economico in vista delle elezioni del 17 giugno, Tsipras avrebbe detto che il piano Ue-Fmi dovrà essere modificato o annullato. Secondo l'ultimo sondaggio di Public Issue ripreso dal sito del quotidiano greco, Kathimerini, Syriza è balzato in testa alle preferenze con una quota del 31,5%, circa l'1,5% in più rispetto a una settimana fa. Stabile Nuova Democrazia (25,5%), mentre Pasok avrebbe perso circa due punti percentuali, scivolando al 13,5%. Nelle elezioni dello scorso 6 maggio, dove non è uscita nessuna maggioranza, Syriza aveva sorpreso rubando voti ai due principali partiti greci (Nuova Democrazia e Pasok).
COMMENTA LA NOTIZIA