Grecia: la privatizzazione della Banca postale non va in porto

Inviato da Riccardo Designori il Ven, 11/01/2013 - 10:46
Secondo quanto riportato da Agence France Press, agenzia di stampa transalpina, la gara per la privatizzazione della Banca postale della Grecia sarebbe andata deserta. Il termine ultimo per presentare una propria manifestazione di interesse era oggi. L'annuncio ufficiale dovrebbe essere formalizzato in serata. Nelle scorse settimane si erano levate molte proteste ad Atene, con i cittadini schierati contro la vendita della banca postale. Nel maggio del 2011, il Consiglio dei ministri ellenico aveva annunciato l'intenzione di procedere all'allienazione del 34% del capitale detenuto nell'istituto per raccogliere le risorse necessaria a far fronte alla crisi.

A questo punto, secondo quanto comunicato da una fonte vicina al dossier all'agenzia di stampa Afp, salvo cambiamenti dell'ultimo minuto, "la Banca sarà divisa in due entità", una dedicata alla liquidazione e una, la parte sana, sarà posta sotto il controllo del Fondo greco di stabilità finanziaria.
COMMENTA LA NOTIZIA