Grecia: il parlamento approva la legge sulla ristrutturazione del settore pubblico

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 29/04/2013 - 08:27
Il parlamento greco ha adottato nella notte una legge sulla ristrutturazione del settore pubblico che prevede la riduzione di 15 mila dipendenti entro la fine del 2014, di cui 5 mila nel 2013. La proposta ha ottenuto il voto favorevole di 168 deputati su un totale di 292 membri. La decisione rientra nelle misure di rigore richieste dalla Troika (Ue-Bce-Fmi) per il proseguimento del versamento degli aiuti. La legge ha scatenato la protesta in piazza, davanti al Parlamento di Atene. Adedy, il sindacato che raggruppa i dipendenti statali, ha denunciato la distruzione del servizio pubblico.
COMMENTA LA NOTIZIA