1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Grecia, oggi l’Eurogruppo sul debito. Rimandata la decisione sugi aiuti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ previsto per oggi l’appuntamento straordinario dell’Eurogruppo dedicato in particolare alla questione greca, sulla quale i leader europei la scorsa settimana non sono stati in grado di trovare una soluzione. Secondo il Welt Am Sonntag nel summit si potrebbe andare verso un taglio del debito ellenico nel 2015. Secondo la stampa tedesca tale accordo sarebbe stato oggetto di un incontro “segreto” a Parigi tra esponenti del Fondo Monetario Internazionale, della Bce e della Germania. Sarebbe invece stata rinviata all’Eurogruppo già fissato per il 3 dicembre la questione della tranche da 31,2 miliardi di euro (44 miliardi entro fine anno) di aiuti del piano di soccorso ad Atene, bloccati in attesa delle valutazioni della troika su quanto fatto dal governo Samaras in direzione di quanto richiesto da Bruxelles.

Sabato i vertici dell’Eurogruppo hanno tenuto una teleconferenza per accordarsi sui punti principali che verranno discussi oggi allo scopo di trovare una soluzione per l’indebitamento greco, con lo scopo di permettere ad Atene dei tornare a rifinanziarsi sui mercati, L’ipotesi vagliata è quella di un accordo tra i creditori che porti ad una riduzione dei tassi di interesse dei prestiti già concessi e alla cessione ad Atene di parte degli interessi maturati dalle banche centrali europee sulle obbligazioni elleniche possedute. L’obbiettivo da rispettare, come è noto, è il parametro del deficit/Pil al 120% entro il 2020 fissato dal Fondo Monetario Internazionale, che non ha dato l’ok, la scorsa settimana, a rimandare tale scadenza al 2022 per non dover costringere i Paesi europei a rinunciare a parte dei rendimenti sulle obbligazioni possedute. Quel che resta da capire è se la nuova idea, elaborata ieri dall’Eurogruppo, incontrerà o meno il favore dell’istituto di Washington.