1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Grecia: per Ing in arrivo nuovo prestito, ma la ristrutturazione debito sarà inevitabile -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una svolta potrebbe avvenire alla fine di giugno, con la pubblicazione degli stress test delle banche europee. “Se i risultati dei test si rivelassero soddisfacenti, l’appeal di una ristrutturazione del debito in Grecia tra i capi di Stato europei potrebbe aumentare”, prevedono gli analisti di Ing. In questo caso, l’operazione potrebbe essere annunciata all’inizio del 2012 e potrebbe prevedere sia una estensione delle scadenze che un tasso di interesse obbligazionario più basso. “Se il 100% dei creditori accettasse minori interessi e una estensione delle scadenze di cinque anni, allora il deficit-Pil potrebbe scendere sotto il 130% entro il 2015 – calcolano gli esperti – Ma è improbabile che tutti i creditori siano d’accordo. Se l’operazione venisse accettata soltanto dalle banche, allora la riduzione del debito diventerà un processo troppo lento”. Ed ecco qui che il problema rimarrebbe. D’altronde, il problema si sviluppa su tre livelli: la sostenibilità del debito, la crescita bassa e la fuga di capitali. “E un problema multiplo, può esser risolto solo con soluzioni multiple – concludono a Ing – la crisi Greca attraverserà differenti fasi”.