Grecia: Ecofin conferma proroga di due anni per raggiungere target del debito

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 05/12/2012 - 09:39
La riunione dell'Ecofin di ieri, che vede la partecipazione dei ministri dei 27 Paesi dell'Unione, ha confermato la decisione presa dall'Eurogruppo di fine novembre di concedere due anni in più alla Grecia per raggiungere gli obiettivi sul debito. Atene avrà così due anni in più, e cioè fino al 2016, per raggiungere una soglia del deficit sotto il 3% del Pil. La decisione vuole riflettere gli sforzi fatti finora dal Paese ellenico per migliorare i conti pubblici. Non solo. "L'attività economica nel 2012-2013 è prevista più debole del previsto", spiega la nota, a causa di una debole domanda interna a da un calo delle esportazioni. "Questo peggiore scenario implica un corrispondente deterioramento dell'outlook delle finanze pubbliche e rende difficile per la Grecia completare la correzione del suo eccessivo deficit entro il 2014".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA