1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Grecia: Banca centrale, -5% per il Pil 2012

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Per il 2012 stimiamo un calo del Pil del 5%”. È quanto ha dichiarato il governatore della Banca centrale greca George Provopoulos. A marzo Provopoulos aveva previsto una contrazione del 4,5%. L’anno scorso l’economia ellenica è scesa del 6,9%. La disoccupazione è invece attesa in crescita dal 17,5 al 19%. Secondo le stime diffuse dall’esecutivo, quest’anno il rapporto deficit/Pil è atteso al 7% mentre il debito/Pil dovrebbe attestarsi al 145,5%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

Attenzione oggi rivolta alle banche centrali. La Bank of Canada dovrebbe annunciare la conferma del costo del denaro allo 0,5%. In serata attenzione alle minute dell’ultima riunione del Fomc, il braccio operativo della Federal Reserve. Tra le indicaz…

MACRO

Stati Uniti: tonfo per l’indice Richmond Fed a maggio

L’indice Richmond Fed, che misura l’attività manifatturiera del distretto di Richmond, nel mese di maggio si è attestato a 1 punto, contro i 20 del mese precedente. Gli analisti avevano stimato 15 punti.

MACRO

Stati Uniti: vendite case nuove sotto le stime ad aprile

Ad aprile l’indice statunitense che misura le vendite di case nuove è passato da 642 a 569 mila unità. Il dato a marzo aveva fatto segnare il livello maggiore degli ultimi 10 anni. Gli analisti avevano stimato 611 mila.