Grecia, per Banca Aletti probabile governo di coalizione dopo il 17 giugno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banca Aletti ha esaminato gli ultimi sondaggi relativi alla elezioni che si terranno in Grecia il prossimo 17 giugno. La nota quotidiana della banca milanese evidenzia che i sondaggi, diffusi durante il weekend, vedono il ritorno in testa del partito conservatore pro-bailout Nuova Democrazia, con una contemporanea perdita di terreno del partito di estrema sinistra Syriza, che, fino a venerdì era invece in vantaggio. Nel frattempo, ben l’85% dei greci si è detto a favore del mantenimento dell’euro, ma contemporaneamente si dice contrario ai piani di austerità concordati con l’Ue e il Fmi. Inoltre, circa il 56% degli intervistati definisce come catastrofico un eventuale ritorno alla dracma.
Secondo Banca Aletti l’esito elettorale del 17 giugno resta pertanto incerto, rendendo probabile un governo di coalizione visto che nessuno dei principali partiti pare in grado di raggiungere la soglia del 40% necessaria per ottenere la maggioranza dei seggi in Parlamento.