La Grecia avvia le consultazioni, scatta il piano di sostegno?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il recupero dei listini europei anche Wall Street passa in territorio positivo, con il Dow che avanza dello 0,18% ed il Nasdaq che mette a segno un +0,42%. La rinnovata fiducia degli operatori è attribuibile alla richiesta greca di consultazioni rivolta a Bce e Fmi, che potrebbe rappresentare il primo passo per far scattare il piano di sostegno. La richiesta di Atene è da attribuire all’impossibilità di procurarsi fondi freschi sui mercati a costi ragionevoli, visto che il differenziale di rendimento con i titoli tedeschi è tornato a 435 punti base ed i credit default swap, le polizze per assicurarsi contro il rischio di fallimento, hanno fatto segnare nuovi record a 454,8 punti. L’euro a differenza delle piazze azionarie rimane sotto pressione, scambiando a 1,3559 contro dollaro.