Grandi Opere: da Cipe via libera ad altri due progetti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Arriva un’altra boccata d’ossigeno per le infrastrutture italiane. Il Cipe ha dato il via libera oggi ai progetti dell’alta velocità e del nodo di Perugia, dopo aver sbloccato lo scorso venerdì risorse per 24 miliardi di euro per la realizzazione di opere infrastrutturali, soprattutto nel Mezzogiorno. Sulla linea Torino-Lione, il comitato interministeriale ha approvato la tratta Torino-Bussoleno, con un costo di 2.375 milioni di euro interamente finanziati dal contratto di programma Rfi 2001-2005. Mentre per il potenziamento del nodo di Perugia, il Cipe ha approvato opere viarie per 732 milioni di euro, finanziate per 310 milioni a valere sui contratti di programma Anas 2003-2005. Sempre in tema di alta velocità ferroviaria, il Cipe ha aggiornato le voci relative agli adeguamenti monetari aumentando di 148 milioni di euro il finanziamento del terzo valico dei Giovi.