Grandi manovre della Bank of England per rimettere in moto il mercato del credito

Inviato da Redazione il Ven, 08/05/2009 - 08:32
La Bank of England sorprende il mercato: ha deciso di spingere sul quantitative easing, quell'operazione che le consente di stampare moneta per acquistare sul mercato titoli di Stato e obbligazioni societarie. Lo scopo è quello di avviare nuovamente l'attività di credito bloccata dalla crisi. L'istituto centrale aveva annunciato operazioni per circa 75 miliardi di sterline da concludere entro la fine di giugno. Ieri ha deciso diversamente, alzando a quota 125 miliardi il quantitative easing su tempi imprecisati. La mossa ha fatto scivolare la sterline contro il dollaro e l'euro e ha fatto scendere i rendimenti su titoli di Stato decennali, che però restano più alti rispetto a marzo, quando il programma è stato lanciato.
COMMENTA LA NOTIZIA