Grandi gestori attratti dal real estate, sondaggio Russell Investment

Inviato da Marco Barlassina il Mar, 09/10/2012 - 16:42
I grandi gestori sono incerti sull'impatto della crisi europea e meno ottimisti sull'andamento dell'economia americana, mentre spicca la preferenza per il settore del real estate. Secondo il sondaggio trimestrale effettuato da Russell Investments, quasi la metà dei gestori intervistati (48%) ritiene che gli sviluppi della situazione europea avranno un impatto negativo sui mercati nel prossimo anno, rimarcando i progressi minimi compiuti verso una soluzione decisiva. Al contempo, il real estate diventa l'asset class sulla quale i gestori sono più ottimisti (55%, livello mai raggiunto da quando la rilevazione viene effettuata). Crescita anche per il comparto non-US developed market equities che vede salire di 11 punti la percentuale di rialzisti (38%). Cash e governativi americani scendono entrambi al 7%, rispetto ai valori registrati a giugno 2012 quando i rialzisti erano il 17% e il 12%. L'Investment Manager Outlook di Russell Investments ha coinvolto quasi 200 money manager americani che si occupano delle scelte di portafoglio presso società di gestione specializzate sia sull'azionario sia sull'obbligazionario.
COMMENTA LA NOTIZIA