I grandi azionisti Capitalia confermano la fiducia a Geronzi

Inviato da Redazione il Gio, 20/04/2006 - 08:48
Cesare Geronzi, colpito da un provvedimento cautelare della magistratura e interdetto dagli incarichi societari fino al 21 aprile, ha avuto confermata, ieri sera, la fiducia dal patto che governa la banca romana. Una scelta annunciata dal presidente dell'accordo parasociale che raccoglie il 31,1% del capitale dell'istituto, Vittorio Ripa di Meana: "Abbiamo deciso all'unanimità dei presenti, assente Toro, contro la revoca. Nel corso della riunione ho letto le carte, ho portato i pareri di Piergaetano Marchetti e di Guido Rossi e Alberto Crespi e domani (oggi ndr) rappresenterò il patto in assemblea". Una scelta che però appare votata alla prudenza come conferma il comunicato finale: "L'assemblea ha valutato a oggi l'assenza di motivi idonei a esprimere, allo stato degli atti, una decisione negativa in merito al rapporto fiduciario con il presidente Geronzi" e che non esclude eventuali interventi successivi nel momento in cui sottolinea la necessità "di mantenere particolare attenzione nei confronti della situazione" e di "intervenire tempestivamente ove necessario".
COMMENTA LA NOTIZIA