1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

La Gran Bretagna rischia la tripla A di Fitch, possibile ritracciamento dell’euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ieri l’annuncio del ministro delle finanze britannico George Osborne del mancato raggiungimento degli obbiettivi di debito per la Gran Bretagna. Oggi l’avvertimento di Fitch: nel 2015-2016 il debito/Pil raggiungerà il picco del 97%. Il Paese rischia quindi di perdere la tripla A nella revisione che l’agenzia di rating condurrà l’anno prossimo. Ieri Osborne ha fatto sapere che taglierà le previsioni sulla crescita britannica: nel 2012 la stima scende dal +0,8% al -0,1%, per il 2013 da +2% a +1,2%, per il 2014 da +2,7% a +2,0%, per il 2015 da +3,0% a +2,3%, per il 2016 da +3,0% a +2,7%. “L’avvertimento di Fitch sull’economia Uk”, commentano Michael Hewson e Ben Taylor, Senior Market Analyst e Sales Trader di CMC Markets. “è considerato un segnale praticamente certo del fatto che il rating verrà abbassato il prossimo anno. L’abitudine ad un quadro ormai in costante deterioramento nel Vecchio Continente ci porta ad attendere una contrazione dello 0,6% per quanto riguarda il dato revisionato del Pil [europeo] del terzo trimestre e un nulla di nuovo dalle decisioni sui tassi della Bce, per quanto debbano essere monitorate attentamente le parole del Presidente Draghi, i cui recenti commenti lasciano presagire attese per una ripresa nella seconda metà del 2013, per quanto fragile in quanto accompagnata da una possibile revisione al ribasso delle stime di crescita e inflazione. Eurodollaro passibile di un ritracciamento almeno fino a che non supererà 1,3175 che aprirebbe la strada verso 1,3485; per vedere un’inversione di tendenza dovremmo scendere sotto 1,2900”, aggiungono gli analisti.