Gran Bretagna: Moody's plaude a budget 2011, rimane rischio bassa crescita economica

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 24/03/2011 - 11:47
Il budget 2011 presentato ieri dal premier britannico George Osborne raccoglie il consenso di Moody's. L'agenzia di rating ritiene che le misure messe in atto dal governo Uk siano adeguate per combattere le attuali sfide economiche e fiscali riducendo così in maniera significativa il deficit e il livello del debito. "Il piano di consolidamento fiscale è un fattore importante per supportare il rating tripla A del Paese e l'outlook stabile", rimarca Moody's che però sottolinea come il rischio di un rallentamento economico potrebbe deteriorarne le prospettive. "Anche se le prospettive della crescita economica nel 2011 e 2012 non mettono direttamente in dubbio livello di rating sovrano del Regno Unito - recita la nota di Moody's - noi crediamo che una crescita più lenta combinata con un consolidamento fiscale più debole del previsto potrebbe provocare nel Regno Unito un deterioramento del debito incompatibile con una tripla A di rating". Moody's ha ridotto le previsioni sulla crescita del Pil britannico nel 2011 all'1,6% dal 2% precedente. Ieri Osborne ha annunciato un taglio delle stime di crescita con l'Office for Budget Responsibility (OBR) che ora vede per quest'anno una crescita del pil britannico dell'1,7%, lo 0,4% in meno rispetto a quanto stimato lo scorso novembre.
COMMENTA LA NOTIZIA